I migliori paesi dove cambiare vita secondo Expat Insider 2019

L'Italia tra le ultime in classifica.


E trasferirsi all’estero? Le motivazioni che spingono molte persone a cambiare vita sono varie: la ricerca di un lavoro, voglia di cambiamento, stimoli nuovi, meno burocrazia.

Il pensiero molto comune è: Sì, ma dove andare!?


Per chiarirci le idee interviene Expat Insider 2019, il sondaggio realizzato da InterNations, la più grande comunità di espatriati con sede a Monaco.


Uno studio su 64 destinazioni valutando parametri come facilità di insediamento, costo e qualità della vita, lavoro e finanza personale.


Le 10 migliori destinazioni per espatriati nel 2019

In ordine:

Taiwan, Vietnam, Portogallo, Messico, Spagna, Singapore, Bahrein, Ecuador, Malesia e Repubblica Ceca.

Per Taiwan, Vietnam e Portogallo la miglior facilità di insediamento e qualità di vita. In Vietnam grandi possibilità lavorative.


Le peggiori:

Kuwait, Italia e Nigeria, qualificate come le destinazioni peggiori per gli espatriati nel 2019. In Nigeria la peggiore qualità di vita al mondo, In Kuwait difficile stabilirsi, in Italia la peggiore vita lavorativa.


Secondo Expat Insider 2019 l’Italia è uno dei peggiori paesi dove andare a vivere, con la sua economia in grosse difficoltà e le poche prospettive si posiziona al 63esimo posto (su 64).


L’Italia si colloca anche tra i peggiori 3 paesi nell’indice delle finanze personali con il 33% degli espatriati preoccupati per la propria situazione finanziaria.

L’85% degli espatriati apprezza il bel tempo e il clima che a questo punto sembrano non bastare. Ritardi nella digitalizzazione e instabilità politica del paese complicano la situazione.


Buon viaggio, Nomadi. Ovunque voi siate...

Vi abbraccio

Simone